C.U.C.  (Centrale Unica di Committenza) dell'Unione Comuni "Comprensorio di Naxos e Taormina"

 

1. La C.U.C. (Normativa)

Istituita ai sensi dell’art. 33, comma 3 bis del D.Lgs. n. 163/06 e s.m.i.
L’art. 33 ,comma 3- bis del D.Lgs. n. 163/2006, riformulato dall'art. 9 del D.L n. 66/ 2014, convertito in legge n. 89/2014 prevede che tutti i Comuni  non capoluogo di Provincia affidino   obbligatoriamente ad un'unica centrale di committenza l'acquisizione di lavori, servizi e forniture nell'ambito delle unioni dei comuni, di cui all'articolo 32  decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, ove esistenti, ovvero costituendo un apposito accordo consortile tra i comuni medesimi e avvalendosi dei competenti uffici”;

L’art. 3, comma 34, del D.Lgs. 163/06 e s.m.i. definisce la “centrale di committenza” come un'amministrazione aggiudicatrice che acquista forniture o servizi destinati ad amministrazioni aggiudicatrici o altri enti aggiudicatori; aggiudica appalti pubblici o conclude accordi quadro di lavori, forniture o servizi destinati ad amministrazioni aggiudicatrici o altri enti aggiudicatori.

 

2. ISTITUZIONE C.U.C.:

Delibera del Consiglio Direttivo n. 13/2015 (Schema di accordo e Regolamento)

 

3. DETERMINE della C.U.C.

   Determine Pubblicate all'Albo Pretorio:

 

1.      Determina Responsabile C.U.C. n. 1 del 14.4.2016 (Lavori Scuola Media)

1a.     Avviso Esplorativo Lavori Scuola Media

 

 

 

 

 

 

Unione dei Comuni Comprensorio di Naxos e Taormina